agosto 2017
L M M G V S D
« gen    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

I Landmarks

 

I LANDMARKS

 

 

La parola Landmarks significa «Confini», «Limiti», più largamente: «Pietretermini », « Princìpi Basilari ».

Le Logge di Rito Scozzese Antico ed Accettato si fondano tutte sull’osservanza dei « Landmarks », cui debbono pienamente corrispondere i lavori delle Logge e l’attività massonica e profana dei Liberi Muratori. E’ opportuno aggiungere che le Grandi Costituzioni, accogliendo lo spirito informatore dei «Landmarks», hanno dato un assetto immutabile nella sostanza, modificabile nelle forme, in rapporto ai tempi e alle nuove necessità, solo da un Convento o Congresso internazionale dei Supremi Consigli Federati.

I « Landmarks » si compendiano nelle seguenti proposizioni:

1) I modi di riconoscimento;

2) La divisione della Massoneria Simbolica in tre gradi;

3) La leggenda del terzo grado;

4)  Il Governo della Comunione per mezzo di un Gran Maestro scelto tra i membri della famiglia; 

5) La prerogativa del Gran Maestro di presiedere tutte le assemblee della Comunione; accordare dispense per il conferimento dei gradi a termini abbreviati; accordare dispense per aprire e tenere Logge; fare Massoni a vista, cioè in Logge straordinarie;

6) La necessità per i Massoni di riunirsi in Logge;

7) La direzione delle Logge per mezzo di un Maestro e di due Sorveglianti;

8) Il diritto per ogni Massone di essere regolarmente rappresentato nelle Assemblee generali di dare istruzioni ai rappresentati;

9) Il diritto di appello alla Gran Loggia o Assemblea Generale Massonica, contro le deliberazioni di una Loggia;

10) Il diritto di ogni Massone di visitare le Logge regolari;

11) Il diritto di ogni Loggia di esaminare i visitatori;

12) La proibizione alle Logge di intromettersi negli affari di altre Logge o di conferire gradi a Fratelli di altre Logge;

13) L’obbedienza di tutti i Fratelli ad una Giurisdizione Massonica;

14) I requisiti per l’iniziazione;

15) Il credere nell’esistenza di Dio;

16) Il Libro Sacro, la Squadra e il Compasso, parte indispensabile del corredo di Loggia;

17) Tutti i Liberi Muratori sono uguali dinanzi a Dio e si riuniscono in Loggia su uno stesso livello;

18) Il segreto iniziatico dell’Istituzione;

19) L’istituzione di una società speculativa sopra un’arte operativa, l’uso simbolico e la spiegazione.dei termini e degli arnesi di quell’arte per l’insegnamento morale e religioso;

20) L’irrevocabilità dei Landmarks.